8 ottobre 2009

NEKROMANTIK (Jorg Buttgereit): La Premiere a Berlino del 1987



Ormai tutti gli amanti del cinema undergound conoscono quel malsano capolavoro che è NEKRomantik, pellicola celeberrima che negli anni 80 sconvolse gli appassionati di cinema estremo con una storia di amore e cadaveri spinta fino ad eccessi mai visti in precedenza.

Una storia d'amore e tradimento, con i classici Lui ... Lei ... e l'Altro ... con la piccola complicazione che quest'ultimo è un bel cadaverone già in avanzato stato di putrefazione, che fà perdere la testa alla ragazza, e manda in tilt il cervellino fritto del protagonista.

Pochi invece hanno avuto la possibilità di partecipare alla "prima" del film ... solo gli amici più fedeli del regista, il berlinese Buttgereit, che organizzò una incredibile premiere nel 1987 al cinema Sputnik di Berlino.


Ebbene ... Caina ha scovato dei brandelli dell'evento ... e ve li regala.

Ecco come si presentava il cinema Sputnik con l'insegna in bella vista:


Il Buttgereit in persona è tutto indaffarato a preparare la scenografia ... cadaveri appesi in bella vista come dei grossi salami:

E gli amici accorsi all'evento non arrivano a mani vuote ... ecco una bella lapide ornamentale portata in omaggio al regista:

E come ogni festa che si rispetti ... un bel nekro-brindisi prima della proiezione:

Ma bando alle ciance ... voi volete vedere il video ... ed eccolo servito ... la divertentissima premiere di NEKRomantik al cinema Sputnik di Berlino nel 1987:



 Avete sentito quante risate, quante urla, quanto casino? Il pubblico non assiste seriosamente, ma schiamazza divertito durante le scene più splatterose e si disgusta durante quelle relative al necro-vizietto dei protagonisti. Ebbene finalmente si svela il lato più caciarone e simpatico di Buttgereit, un regista sempre descritto e considerato molto cupo e austero. Il suo approccio alla pellicola, almeno ciò che trapela dal video, è invece assolutamente divertito, farsesco, praticamente alla "Fantafestival". Dimostrando quindi un notevole distacco verso un'opera dai molti toni grotteschi, e spesso considerata fin troppo "seriamente". E poi ... un film che finisce con l'eiaculazione più assurda mai vista al cinema ... qualche dubbio ce l'ha sempre posto. A voi no? 

Comunque NEKRomantik è stata e rimarrà un'opera scomoda, che divide il pubblico. Buttgereit se la ghigna con quel bel faccione da crucco, e ci degna di una sonora e fragorosa pernacchia!


Nessun commento:

Posta un commento