8 marzo 2012

LIFE AND DEATH OF A PORNO GANG (Mladen Djordjevic - 2009 SERBIA)



Trama: Abbandonate le proprie velleità da artista impegnato, l'aspirante regista Marko si butta a capofitto sul cinema hard. Le sue ambizioni lo portano presto a mettersi in proprio e arruolare un manipolo di relitti umani con cui intraprendere l'esperienza del Porno Kabare, un teatrino itinerante porno-sperimentale. L'attività va naturalmente malissimo, sicché, ridotti sul lastrico, Marko e la sua banda decidono di accettare l'offerta di Franc, un losco giornalista tedesco, che gli promette ingenti somme di denaro per girare squallidissimi snuff movies. Ma saranno in grado di reggere a tale orrore?


Secondo noi: A nostro parere una delle pellicole più disturbanti degli ultimi anni. Parte come una commedia porno, ma giunge nei lidi dello snuff più duro, con una progressione che procede zigzagando tra la risata e il disgusto. In una scena, ci ha ricordato le stesse durissime sensazioni provate davanti al raggelante "Necromantik". Meno elegante del connazionale porno-horror "A Serbian Film", ma molto più credibile e fastidioso. Dalla Serbia con furore.

Voto: OTTIMO E ABBONDANTE (voto 4 su 5)


Nessun commento:

Posta un commento