14 settembre 2013

GERONTOPHILIA (Bruce LaBruce - CANADA 2013)



Trama: Lake è un bel ragazzotto americano, con mamma sbandata e fidanzata innamorata. E' gentile, educato, ama prendersi cura degli altri. Ma, come ripete sempre, non è un santo. Ha una fortissima attrazione per le persone anziane, in particolare per i vecchietti maschi. A far saltare definitivamente il suo instabile equilibrio, sarà il lavoro che Lake rimedia presso una casa di cura per anziani decrepiti: per gli altri infermieri un impiego schifoso, per il protagonista una pacchia! Scatterà la passione (ricambiata!) per il signor Peabody (un vecchio attore imbottito di farmaci) e conseguente decisione di fuggire insieme. Tra motel e localacci si consumerà la loro stramba storia d'amore, tenera ma anche sessualmente esplicita, che cambierà le vite dei due fantastici protagonisti. 



Secondo noi: Tenero, poetico, divertente e in fondo realistico. LaBruce prende la classica struttura della commedia sentimentale americana (ragazzo e ragazza che si amano e sognano di fuggire via insieme), ma con abilità sostituisce alla ragazza un vecchio ultraottantenne, lasciando poi che la storia continui come se nulla fosse: scenate di gelosia, baci furtivi in auto, tenere passeggiate, letture di poesie romantiche, e tutto ciò che ci aspetteremmo succedesse tra due ragazzi. Dopo uno straniamento iniziale, grazie a una abilità registica davvero sorprendente, lo spettatore arriva ad appassionarsi alla delicata storia d'amore che richiama fortemente il film cult "Harold e Maude", virato in versione indie-omosex. Non è quindi LaBruce ad essersi ammorbidito (come erroneamente dicono molti critici), ma anzi è lo stesso regista ad aggredire un genere cinematografico a lui estraneo, per inserirvi storie e visioni personalissime, cosa che LaBruce ama fare da sempre (vedi "Hustler White"), con coraggio, follia e passione! 

Voto: OTTIMO E ABBONDANTE (4 su 5)  

Vi regaliamo la fantastica scena dello strip poker ... nella casa di cura!!!



 Gerontophilia
(2013) on IMDb

Nessun commento:

Posta un commento